Forex? Fate un’analisi fondamentale!

Scritto il alle 10:23 da WFTrading Roma

Nella trasmissione ForexTime di mercoledì scorso abbiamo analizzato il cross valutario USD/CAD. Nell’analizzare il cambio, avevamo fatto una disanima delle variabili più sensibili cui il cross è influenzato. Primo tra tutti il movimento del Crude Oil, di cui il Canada è esportatore. Analizzando la commodity si era ipotizzato un rialzo dei prezzi a seguito della probabile rottura di un’importante resistenza a 54,14 $. Dopo tale rottura, i prezzi sono letteralmente schizzati al rialzo, rompendo persino l’altra resistenza, come evidenziata dalla seconda Horizontal Line verde nel grafico. Gli obiettivi (linea tratteggiata azzurra e linea verde evidenziata dalla freccia), sono molto ambiziosi se lo paragoniamo a ciò che si diceva a febbraio sul prodotto in questione. Target che, con la giusta volatilità però, potrebbero esser raggiunti anche in poco tempo.

Crude Oil

Bisogna analizzare i fondamentali per capire il possibile trend di breve, di medio e, soprattutto, di lungo periodo al fine di trovare la corretta posizione. Il trading non è fantascienza, ma semplicemente tanto, tanto, tanto lavoro.

Capito quale poteva essere il possibile trend del Crude Oil, si è poi passato ad analizzare le variabili che potevano influenzare il dollaro. Avevamo notato come il Dollar Index, un indice costruito analizzando la valuta statunitense su un paniere di altre valute, fosse su massimi evidenziati con l’ellisse gialla. Un indebolimento aveva un effetto diretto sul cross valutario, dal momento che il dollaro si trova al numeratore.

Dollar Index

Infine avevamo analizzato l’andamento del cross USD/CAD. Graficamente ci trovavamo dentro un trading range che durava da diversi mesi. La lateralizzazione era naturale conseguenza di quanto successo con i dati americani, canadesi e del petrolio stesso. Ora che, il Dollar Index ricomincia lentamente a riflettere i dati macro americani e che il Crude Oil è uscito, almeno nel breve, da un bearish trend iniziato ad agosto dello scorso anno, il nostro cross valutario è uscito dalla fase laterale, per avviarsi verso i target della figura stessa, ossia verso 1,2044.

USD_CAD

L’entrata short, avvenuta alla rottura dell’horizontal line rossa, aveva un buon risk-reward, visto che lo stop era posizionato sopra gli ultimi massimi relativi. Con questo non si vuole decantare quanto detto, poiché risulterebbe sterile e per certi versi anche controproducente.

Si è voluto rivedere il comportamento del cross USD/CAD per far capire quante analisi vi siano dietro ogni operazione e per far capire che, se l’analisi fondamentale ci porta a dire, attraverso lo studio di più prodotti, che il verso atteso sarà bearish, se l’analisi tecnica ci offre i livelli in cui pensiamo tale nuovo trend possa innescarsi e se, cosa ancora più importante, il nostro Money Management ci permette di minimizzare le perdite e al tempo stesso, massimizzare i possibili profitti, allora dovremo solo attendere il momento giusto, dato dal segnale tecnico, per fare il click.

Una volta fatto, dal momento che l’operazione è figlia di così tante analisi, la gestione emotiva del trade sarà decisamente più semplice e performante.

Nulla si improvvisa o si lascia al caso!

Dott. Valerio Corallo

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)
Nessun commento Commenta

Come abbiamo pronosticato nel precedente video TRENDS, la settimana appena conclusa è stata que
Se diversi lavori verranno svolti dai robot o dalle intelligenze artificiali, nei prossimi anni
FtseMib: L'indice italiano ha aperto le contrattazioni al rialzo stamattina, vicino ai massimi di
Immagino che molti di Voi abbiamo dimenticato questo episodio... MAMMA LA CINA BRUCIA I TREASUR
Nella campagna elettorale primeggia il tema delle pensioni, perché gli elettori nella fascia di
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) )
DISCLAIMER : Qualsiasi informazione, notizia, nozione, previsione, valore, prezzo o te
Non fatevi illudere dalla pacata euforia che sta aleggiando sui mercati. In realtà è tutto fru
DISCLAIMER : Qualsiasi informazione, notizia, nozione, previsione, valore, prezzo o tecnica espres
DISCLAIMER : Qualsiasi informazione, notizia, nozione, previsione, valore, prezzo o tecnica espres